Watkins Book Shop Mystery

Watkins Book Shop la libreria esoterica di Londra

Watkins Book Shop è un nome che a molti dice poco, mentre per i cultori delle “scienze rifiutate” è quasi un luogo di culto. La storia della Watkins Book Shop chiamata anche “Università delle Scienze Rifiutate” (University of Rejected Sciences) inizia la sua attività nel marzo del 1893 e tra alti e bassi, cambi di proprietà e di indirizzo continua ininterrottamente sino ai giorni nostri. La Watkins Book Shop è stata la prima libreria esoterica di Londra, città che in fatto di misteri, magia e società segrete compete con Praga, Napoli, Parigi e Torino solo per citare alcune tra le città più misteriose ed esoteriche del vecchio continente.

Sembra, che l’idea di creare una libreria specializzata sia venuta a John M. Watkins durante una chiacchierata con Madame Blavatsky della quale era discepolo. Pare che lo stesso Watkins abbia avuto un ruolo determinante nella prima edizione di uno dei lavori fondamentali di Madame Blavatsky: La Dottrina Segreta.

Watkins Book Shop è frequentato ed è stato frequentato dai massimi esponenti della cultura esoterica e non e della filosofia occulta quali ad esempio: Carl Gustav Jung, Aldous Huxley, William Butler Yeats e il mago Aleister Crowley, MacGregor Mathers e George Russell.  Avrò modo in un prossimo futuro di parlare di questi ed altri protagonisti della cultura ufficiale e di quella “occulta”.

Nel 1919 John viene affiancato alla guida della Watkins Book Shop da suo figlio Geoffrey. Con l’arrivo di Geoffrey la trama di un ipotetico film si infittisce, per assumere le tinte di una spy story. Geoffrey sembra essere stato un agente segreto operativo al servizio di Sua Maestà. Geoffrey, chiamato Nigel dagli amici, era molto più di un libraio era qualcosa di simile ad un bibliotecario di una antica biblioteca ermetica o un Maestro che guida i ricercatori nel loro percorso dando ad ognuno il giusto consiglio per il suo grado di conoscenza e mai provando a convertire qualcuno ad uno specifico sistema filosofico o scuola iniziatica. Molti autorevoli ricercatori accademici e no hanno riconosciuto nelle loro opere il debito verso un uomo che era una enciclopedia deambulante di filosofia, filosofie occulte ed orientali o per usare una espressione resa celebre da Aldous Huxley Filosofia Perenne. Molto ci sarebbe da dire sull’uso della parola filosofia nelle Scienze Ermetiche o Rejected Sciences, sui rapporti tra queste e pensatori troppo spesso messi da parte dalla così detta cultura ufficiale, ma questa è una storia che racconterò nei prossimi post.  

Se la storia della nascita della Watkins Book Shop ti è piaciuta non dimenticare di mettere un mi piace o condividere questo post sui tuoi social o via mail.

 

Gioia – Salute – Prosperità

Leone-firma-piccola

 

 

Immagine presa dalla rete

Scrivi un commento