I COMUNEROS SOCIETÀ SEGRETA

I Comuneros una società segreta spagnola del secolo XIX

La Sociedad de los Caballeros Comunerossi ispirava alla nota rivolta delle cittadine di Castiglia contro Carlo V Imperatore del Sacro Romano Impero e Re di Spagna che li sconfisse nel 1521.

Sempre con il nome di Comuneros, dal sedicesimosecolo in avanti in Spagna si videro diversi gruppi rivoluzionari e/o segreti, possiamo ricordare l’insurrezione dei Comuneros di Nuova Granada nel 1780 e vennero così chiamati i ribelli della Colombia e del Paraguay che nel periodo 1779 – 1781 si ribellarono senza successo alla Spagna. 

Scopo principale dei Comuneros, società segreta Spagnola del secolo XIX (fondata nel 1821), era quello di “restaurare” la Costituzione di Cadice del 1812, Costituzione abolita da Ferdinando VII di Borbone. Dal tipo di organizzazione della società dei Comuneros e dai rituali da essa utilizzati si può intravedere una origine carbonara o massonica, ipotesi avallata dal fatto che tra i fondatori dei Comuneros vi furono diversi massoni fuoriusciti dalla latomistica istituzione. Alla Massoneria nel secolo XIX veniva mossa una forte critica dai rivoluzionari più accessi (come ad esempio da gruppi di Carbonari italiani) per la sua lentezza nell’azione pratica o per la sua inerzia.

Tra i massoni e i liberali che probabilmente contribuirono a fondare questa società segreta possiamo individuare: Romero Alpuente, Flores Estrada, Gutiérrez Acuña, Mura, Torrijos, Jauregui e Piquero. È difficile, come per la Carboneria in Italia, dare una stima esatta del numero di membri di questa società segreta, perché alcuni tendono ad ingigantire il fenomeno e altri a minimizzarlo, non è da escludere che in Spagna ci fossero più di 10.000 adepti alla setta dei Comuneros. Contribuì alla diffusione del pensiero dei Comuneros il giornale El eco de Padillache attraverso le sue pagine faceva conoscere le idee fondanti di questa consorteria.

La rapida diffusione dell’organizzazione portò come conseguenza il rapido disvelamento dei loro segreti. Questo è un problema comune a praticamente tutte le società segrete, il desiderio – legittimo o illegittimo che sia – di fare proselitismo, e nel caso di società segrete rivoluzionare alle volte si può parlare di una vera e propria necessità di espansione, porta ad iniziare o iscrivere persone che non dovrebbero essere affiliate. Ad esempio, ben prestò venne svelata la formula del loro giuramento che è assai simile a quella di molte altre società segrete sia ti stampo politico sia di tipo esoterico. Parte del giuramento così recita: Juraban dar muerte a cualquiera a quien la secta declarase traidor y si no cumplían la promesa, entregaban su cuello al cuchillo, sus restos al fuego y las cenizas al viento [según la fórmula de juramento comunera]. Le similitudini tra Comuneros e Massoneria o Carboneria sono presenti anche nel linguaggio, ad esempio: Le Torreserano l’equivalente delle Loggemassoniche o Baracchecarbonare, mentre i Gran Castellanierano omologhi dei Maestri Venerabili. Se vuoi meglio conoscere la Massoneria puoi sfogliare alcune pagine di Guida alla Massoneria o guardare questo video: Iniziazione e Simboli della Massoneria.

Per vari motivi, i Comuneros si consociarono con i Descamisados(Scamiciati), tra cui quello di espandersi ed avere un più ampio potere, oltre ad ideali comuni. Descamisados è il modo con cui gli assolutisti appellavano i liberali che avevano partecipato nel 1820 alla difesa della Costituzione di Cadice. Con il nome di Scamiciati, è nota una società segreta operante in Italia nel XIX secolo. Sempre Descamisados furono chiamati i partigiani di Perón in Argentina.

 

Se questo post ti è piaciuto non dimenticare di condividerlo usando i pulsanti qui sotto.

 

Gioia – Salute – Prosperità

Leone-firma-piccola

 

 

Immagine presa dalla rete

Scrivi un commento